Un nuovo giornale, tra fede, ragione, cultura

In questi giorni sono partite le pubblicazioni regolari di un nuovo giornale online e di un nuovo progetto culturale e web no-profit: Fede e Ragione, dedicato a tutto ciò che è cultura, scienza, religione, media, società. Pubblicato e diretto da Paolo Centofanti, editore e direttore anche di SRM – Science and Religion in Media, questo nuovo progetto giornalistico cross-platform è attualmente strutturato tramite il sito internet del giornale, un blog, pagine e gruppi social, e prevede di realizzare anche eventi e pubblicazioni.

Obiettivo, la definizione a breve di un canale globale multipiattaforma, che prevede anche un potenziale canale televisivo, iptv e/o satellitare o digitale terrestre, canale che però attualmente resterà solo in fase di studio progettuale, a fini accademici. L’editore e project manager del progetto, Paolo Centofanti, si occupa di web, new media e cultura dal 1990, sia all’interno di aziende come Telecom Italia, Stream, e attualmente Sky Italia, di cui è dipendente, sia come giornalista, docente e manager di progetti didattici, universitari e culturali no-profit, principalmente in ambiti pontifici.

Il Progetto Fede e Ragione, si affianca al Progetto SRM – Science and Religion in Media, che ha una linea editoriale più focalizzata sul rapporto tra scienza, fede, filosofia. Entrambi non hanno alcun legame né relazione con Sky Italia, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: sono frutto solo delle competenze professionali, delle attività culturali trentennali e della passione per la cultura e la scienza dell’editore. Il Progetto SRM vede attualmente come partner istituzionale l’Istituto Scienza e Fede e il Master in Scienza e Fede dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum di Roma; è parte del Progetto STOQ – Science, Theology and the Ontological Quest, coordinato dal Pontifico Consiglio della Cultura e sostenuto dalla John Templeton Foundation. Mentre le partnership istituzionali del Progetto Fede e Ragione sono attualmente in definizione, e saranno a breve ufficializzate sulla piattaforma web, e in un prossima conferenza stampa.

Link Fede e Ragione

Leave a Reply