Nasa: I quarant’anni della Missione spaziale Voyager

L’agenzia spaziale statunitense e lo Smithsonian National Air and Space Museum di Washington celebrano con un evento internazionale pubblico le quattro decadi delle due missioni spaziali che hanno viaggiato più a lungo a più lontano, portandoci ad esplorare Giove e Saturno e spingendoci oltre i confini del sistema solare, da cui continuano a trasmettere dati e informazioni a scienziati e ricercatori sulla Terra.

L’evento vuole celebrare i successi e la longevità di Voyager e Voyager 2, e si svolgerà  martedì 5 settembre 2017 alle 12.30 della costa orientale degli Stati Uniti, presso il National Air and Space Museum. I relatori parleranno della storia delle due missioni Voyager, dei progetti, delle scoperte e informazioni che hanno consentito ad oggi, e della loro importanza anche culturale, oltre che scientifica. Verrà anche trasmesso un messaggio galattico verso la sonda spaziale Voyager 1.

Parteciperanno tra gli altri Thomas Zurbuchen, amministratore associato della Direzione Missione della NASA; Ed Stone, scienziato del progetto Voyager, Caltech, Pasadena, California; Suzanne Dodd, responsabile del progetto Voyager, Nasa / JPL – Jet Propulsion Laboratory, Pasadena; Alan Cummings, ricercatore della missione Voyager, Caltech; Eric Zirnstein, ricercatore, Princeton University, New Jersey; Matthew Shindell, curatore del National Air and Space Museum. Immagine: cortesia NASA / JPL – Caltech.

Leave a Reply