Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

News 2020, News luglio 2020

Nature: una pioggia di asteroidi sulla Luna 800 milioni di anni fa

luna paolo centofanti

Ottocento milioni di anni fa la Luna ha subito un bombardamento di piccoli asteroidi.

Lo spiega un articolo pubblicato martedì 21 luglio 2020 su Nature Communications. Kentaro Terada e i suoi due colleghi Tomokatsu Morota e Mami Kato, hanno utilizzato i dati dell’orbita lunare Kaguya, per stimare stimato l’età di formazione di 59 crateri con diametri maggiori di 20 km presenti sulla superficie della Luna. Sulla base delle probabilità di collisione, spiega lo studio, “i meteroidi con una massa totale di circa 30-60 volte quella del meteorite responsabile dell’impatto di Chicxulub si sono scontrati con la Terra appena prima del periodo criogenico”; ovvero circa 720-635 milioni di anni fa.

Mentre sulla Terra, a causa dei “processi di erosione e resurfacing” è “difficile studiare e datare gli antichi impatti di meteoroidi”, è possibile utilizzare “un approccio alternativo per comprendere questi impatti e studiare i crateri sulla Luna, dove gli effetti degli agenti atmosferici e dell’erosione sono notevolmente ridotti”.

Otto dei 59 crateri studiati dagli autori dello studio, “si sono formati contemporaneamente”. Tra questi, il cratere Copernico. Utilizzando “la datazione radiometrica del materiale espulso dal cratere Copernico e dei dati ottenuti da sferule di vetro a impatto  – perle vetrose formate da impatti di meteoriti –  da alcune delle missioni Apollo”, Kentaro Terada hanno concluso che la Luna circa 800 milioni di anni fa è stata colpita da una pioggia di asteroidi. Per gli autori “mentre una pioggia di asteroidi ha avuto luogo sulla Luna, un evento simile deve essersi verificato pure sulla Terra. “Usando le leggi sul ridimensionamento dei crateri e le probabilità di collisione, suggeriscono che una massa di asteroidi da 40 milioni a 50 milioni di miliardi di chilogrammi si è scontrata con la Terra”.

Informazioni sull’articolo e autori.

Asteroid shower on the Earth-Moon system immediately before the Cryogenian period revealed by KAGUYA. Doccia di asteroidi sul sistema Terra-Luna immediatamente prima del periodo criogenico rivelato da KAGUYANature Communications volume 11, Article number: 3453, 2020. Autori: Kentaro Terada, Tomokatsu Morota e Mami Kato. Link Nature Communications.

Abstract.

Il bombardamento meteorico del sistema Terra – Luna deve aver causato un danno catastrofico all’ecosfera terrestre. Tuttavia, gli antichi impatti di meteoroidi e le loro relazioni con i cambiamenti ambientali non sono ben compresi a causa dell’erosione e / o dei processi di resurfacing sulla Terra. Qui, indaghiamo l’età di formazione di 59 crateri lunari con morfologie fresche e diametri superiori a circa 20 km e per prima cosa scopriamo che 8 di 59 crateri si sono formati contemporaneamente. Considerando le epoche radiometriche di ejecta dal cratere Copernico e l’impatto delle sferule di vetro da vari siti di atterraggio dell’Apollo, concludiamo che sporadici bombardamenti meteorici si sono verificati su tutta la Luna a circa 800 Ma. Sulla base delle leggi di ridimensionamento dei crateri e delle probabilità di collisione con la Terra e la Luna, suggeriamo che almeno (4-5) × 1016 kg di meteoroidi, circa 30-60 volte più dell’impatto di Chicxulub, devono essere precipitati nel sistema Terra – Luna immediatamente prima del criogenico, che fu un’era di grandi cambiamenti ambientali.

Immagine di Paolo Centofanti, direttore SRM.

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: