Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

Libri 2020

A processo a ragione: scienza, religione e cultura nel caso Galileo

Il caso Galileo, tra fede e scienza, e la ragione di un processo, in questo nuovo libro di Maurice Finocchiaro.

Con questa sua opera, il filosofo e storico Maurice Finocchiaro si propone nuovamente di affrontare il caso Galileo, e di trovarne una interpretazione storica in equilibrio tra le varie posizioni filosofiche e politiche dell’epoca. Ponendone in risalto le varie “sfumature culturali” di Galileo, degli scienziati del periodo, della Chiesa Cattolica. E cercando di superare quello che è ritenuto uno dei più significativi e paradigmatici conflitti tra fede e scienza.

Nella vastità delle opere pubblicato su Galileo e sul caso del suo processo, Finocchiaro interviene, per proporre un punto di equilibrio tra il punto di vista della stessa Chiesa Cattolica, e il punto di vista scientista e ateista, che si pone dogmaticamente e preconcettualmente contro la Chiesa stessa. On Trial For Reason: Science, Religion, and Culture in the Galileo Affair. Sotto processo per ragione: scienza, religione e cultura nell’affare Galileo. Questo il titolo del libro, pubblicato lo scorso anno da Oxford University Press.

La narrazione di Finocchiaro affronta il processo a Galileo, collocato nel periodo storico e in quella che erano la cultura e la filosofia dominanti. Valutando gli argomenti dell’epoca – osservazioni astronomiche, fisica e filosofia della natura – portati a dimostrare la teoria del movimento della Terra attorno al Sole. E considerando allo stesso tempo i dogmi della teologia e l’interpretazione delle Sacre Scritture. Mostrando la complessità del rapporto tra scienza e religione in quel periodo. E come Galileo sia diventato il modello esemplare di ragionamento scientifico e logico che conosciamo.

Nel 1633 l’Inquisizione romana condannò Galileo come sospetto eretico per aver difeso la teoria astronomica che la terra si muove, e assumendo implicitamente il principio teologico che la Scrittura non è autorità scientifica. Questo evento controverso ha suscitato increspature nel corso dei secoli, incarnando la lotta tra un pensatore che è diventato il padre della scienza moderna e un’istituzione che è sia una delle più grandi religioni del mondo sia le organizzazioni più antiche. Il processo è stato citato sia come una chiara dimostrazione dell’incompatibilità tra scienza e religione, sia come uno straordinario esempio di razionalità, metodo scientifico e pensiero critico.

Illustre Professore Emerito dell’università del Nevada, Las Vegas, Finocchiaro ha già scritto di Galileo Galilei in numerosi articoli scientifici, e in libri come Galileo and the Art of Reasoning, del 1980. The Galileo Affair: A Documentary History, del 1989. Retrying Galileo, 1633-1992, del 2005. Defending Copernicus and Galileo, del 2010. The Routledge Guidebook to Galileo’s Dialogue, del 2014. Si occupa principalmente di Logica informale e pensiero critico, Storia e filosofia della scienza, Filosofia sociale e politica italiana del XX secolo, Galileo Galilei, Antonio Gramsci.

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: