Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

News 2020

Contro bullismo, cyberstalking, mobbing

Combattere il bullismo, il cyberstalking e il mobbing.

Questi gli obiettivi delle petizioni che ho lanciato online in questi mesi sulla piattaforma Change.org, personalmente e con il giornale Fede e Ragione. Petizioni per combattere comportamenti e reati odiosi, quasi sempre connessi ad altri reati contro la dignità  e la dignità delle persone. Lavoratori, donne, giovani e adulti presi di mira da bulli. Petizioni che vi invitiamo a firmare, e a far firmare dalle persone che conoscete, sensibili a questi temi o colpite da tali problemi.

  • Legge contro mobbing e mobber e a sostegno delle vittime. Per avere finalmente in Italia una legge che tuteli e sostenga i lavoratori vittime di mobbing e le loro famiglie. E punisca in modi esemplari i mobber e i loro reati odiosi. Ad oggi l’Italia – dove il mobbing è pure più frequente che altrove – è uno dei pochi paesi, tra quelli più avanzati, a non avere una Legge contro il mobbing. Giudici e Tribunali, tra cui in particolare la Corte di Cassazione, sono la sola difesa dei lavoratori che ne sono colpiti.
  • Servono però strumenti legislativi efficaci, anche per quanto concerne la difesa dei lavoratori, e questioni delicate e complesse come le testimonianze. E la certezza delle sanzioni individuali verso i mobber, che altrimenti non saranno mai motivati a smettere i propri comportamenti. Firmata ad oggi da oltre 60.600 persone, la Petizione ha ancora bisogno delle vostre firme. La presenteremo tra pochi giorni alle istituzioni.
  • Vogliamo che Facebook, Instagram e Whatsapp blocchino bullismo, molestie e cyber stalking. Per chiedere a a Mark Zuckenberg e ai responsabili dei social network interventi più decisivi per bloccare bullismo, molestie e cyber stalking su Instagram, Facebook e Whatsapp. reati purtroppo spesso pure indirizzati a colpire lavoratori vittime di mobbing. Interventi a dir poco urgenti, visto che i social network consentono azioni di molestie, staking, bullismo e mobbing persino amplificate rispetto a quelle possibili al di fuori dei social network e del web.
  • Vogliamo che l’obesità sia riconosciuta per Legge come malattia cronica e invalidità. Anche questa petizione è collegata alle altre due. Perché l’obesità, come altri problemi alimentari, è spesso causa e conseguenza di mobbing e bullismo.

Mobbing, bullismo, stalking cyber e non, molestie: sono ancora più squallidi e inaccettabili in momenti drammatici e difficili come questa pandemia.

Aiutateci a portare avanti questa lotta globale, e ad avere in Italia una Legge contro il Mobbing, degna di un paese civile.

Paolo Centofanti, direttore SRM – Science and Religion in Media, direttore Fede e Ragione.

Ricordiamo le consuete esclusioni: Sky, Fox, Vision, Telecom-stream, Facoltà Bioetica Upra, parenti, Ferpi, etc. .

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: