Sky Italia: rinnovo delle cariche sindacali, l’impegno UGL

Da Lunedì 20 a Giovedì 24 maggio 2019 si svolgeranno in Sky Italia le elezioni per il rinnovo delle Rsu, a cui parteciperà anche l’UGL. Con l’UGL si candida per un nuovo mandato elettivo il nostro direttore, Paolo Centofanti. Riprendendo la nota sindacale ufficiale, vediamo quali siano gli obiettivi, e quali sono per i lavoratori le ragioni per scegliere UGL per la loro rappresentanza. Una degli elementi che possiamo considerare è certamente l’esperienza personale. Centofanti stesso ha infatti sperimentato più volte in prima persona e gestito con successo provvedimenti illegittimi e azioni legali da parte di Sky Italia. Ci riferiamo[…]

Read more

Scienza e fede e novità Audiweb

Non è facile gestire un giornale online su temi di scienza e fede Non solo perché nel mercato editoriale rappresenta una nicchia a dir poco specialistica. Soprattutto per la specificità e complessità dei temi affrontati. Anche perché il nostro non è, ad oggi, un progetto di marketing. È invece un progetto no profit didattico – a livelli universitari – informativo giornalistico e di analisi critica su questioni attinenti il rapporto tra scienza e fede. Gestito però – per quanto gli scarsissimi mezzi e la nostra specificità lo consentono – con logiche, criteri e strumenti professionali, e di marketing culturale, web, social.[…]

Read more
Cern lhc fabiola gianotti

Cern: Lhc a livelli record di energia

Il Large Hadron Collider – LHC del Cern di Ginevra, ha raggiunto in queste settimane livelli record di energia: 13.000 miliardi di elettronvolt. Come ha spiegato all’ANSA la fisica Fabiola Gianotti, che da gennaio 2016 entrerà in carica come direttore generale del Cern, si tratta di un evento eccezionale, che pone le basi per un nuovo rivoluzionario modo di fare fisica, realizzando esperimenti prima mai realizzati, e che è stato “reso possibile anche dall’importante contributo dell’Italia”, in particolare dall’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, e dalla Ansaldo, che ha gestito la parte tecnologica. Si tratta, ha spiegato Gianotti, di “un[…]

Read more
icarus infn lngs

Il Progetto Icarus, dal Gran Sasso agli Stati Uniti

Dai Laboratori sotterranei del Gran Sasso alla struttura del FermiLab a Chicago, negli Stati Uniti. Questo il viaggio che sta per intraprendere il progetto ICARUS, il più grande rivelatore di neutrini del mondo ad utilizzare Argon allo stato liquido; ha infatti dimensioni imponenti: è lungo 20 metri, con una massa di 760 tonnellate. “ICARUS T600 – ha spiegato Antonio Masiero, vicepresidente dell’INFN – Istituto Nazionale di Fisica Nucleare – è l’unico rivelatore al mondo con più di 600 tonnellate di Argon che sia stato in grado di funzionare con successo”. L’esperimento “usa una tecnica ad alta precisione e innovativa per individuare[…]

Read more

SRM Newsletter n. 187

Con Hubble la mappa della materia oscura Sembrava prossimo allo smantellamento (cfr. SRM) ma il telescopio spaziale della NASA Hubble, grazie agli sforzi dell’agenzia spaziale americana è tornato ad una nuova esistenza e a nuovi progetti. Tra questi il progetto CLASH – Cluster Lensing And Supernova Survey with Hubble, gestito dallo Space Telescope Science Institute. Il progetto, come spiega il sito dedicato, tra le proprie finalità ha “il mappare con precisione senza precedenti la distribuzione della materia oscura negli ammassi di galassie, utilizzando lo strumento delle lenti gravitazionali a gravitazione forte e debole” oltre che “studiare la struttura interna e[…]

Read more