Scienza e fede non si contrappongono, ma sostengono il progresso e lo sviluppo dell’umanità

Ne ha parlato Papa Benedetto XVI durante l’udienza per il novantesimo anniversario della fondazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, il 21 maggio scorso a Roma. “La prospettiva cristiana – ha affermato – non si contrappone al sapere scientifico e alle conquiste dell’ingegno umano” ma, “al contrario, la fede allarga l’orizzonte del nostro pensiero, è via alla verità piena, guida di autentico sviluppo”. Il Pontefice ha anche sottolineato come l’Università Cattolica sia “chiamata ad essere luogo in cui prende forma di eccellenza quell’apertura al sapere, quella passione per la verità, quell’interesse per la storia dell’uomo che caratterizzano l’autentica spiritualità cristiana”. Un[…]

Read more

Baima Bollone: la Sindone mostra la sofferenza di Cristo

Pubblichiamo un articolo e stralci della conferenza del prof. Baima Bollone per il Diploma di Specializzazione in Studi Sindonici dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum, il 2 maggio 2011 Come il prof. Baima Bollone ha spiegato nella sua conferenza La Sacra Sindone dal punto di vista della medicina legale, tenuta per il Diploma di Specializzazione in Studi Sindonici il 2 maggio scorso, “la Sindone, in quanto immagine del cadavere di un uomo deceduto di morte violenta, entra nella competenza della medicina legale”, anche per “le indagini di laboratorio sulle tracce che vi sono, in particolare di sangue”. Come il prof. Baima Bollone[…]

Read more

Lezioni STOQ del prof. Munehiro Niwano

Il programma di lezioni STOQ del prof. Munehiro Niwano, preside del Gakurin Seminary di Tokyo del Movimento buddista giapponese Rissho-Kosei kai, e  dottore in Teologia fondamentale presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma, è stato inaugurato il 3 maggio scorso nella Facoltà di Filosofia della Pontificia Università Salesiana. Tra i temi trattati, L’affermazione dell’esistenza di Dio nella tradizione culturale e religiosa buddista. Gli incontri sono parte dei programmi didattici del Seminario di storia delle religioni del prof. Jose Kuruvachira, e del modulo avanzato di Filosofia teoretica II del prof. Mauro Mantovani. Link Unisal

Read more

Il giorno della nuova creazione

da  L’Osservatore Romano, 26-27 aprile 2011 Il giorno della nuova creazione Il Pontefice durante la celebrazione della veglia pasquale riafferma che all’origine dell’universo sta la Ragione buona L’uomo non è un prodotto casuale dell’evoluzione, ma alla sua origine sta la Ragione creatrice, divina. Lo ha detto il Papa nell’omelia della veglia pasquale, celebrata sabato santo, 23 aprile, nella basilica Vaticana. Cari fratelli e sorelle! Due grandi segni caratterizzano la celebrazione liturgica della Veglia Pasquale. C’è innanzitutto il fuoco che diventa luce. La luce del cero pasquale, che nella processione attraverso la chiesa avvolta nel buio della notte diventa un’onda di[…]

Read more

Giovanni Caprara è il nuovo presidente dell’Unione giornalisti scientifici italiani

Caprara sostituisce Paola de Paoli, che ha guidato l’UGIS per 26 anni. Giornalista, Capo Redattore e responsabile della Redazione scientifica del Corriere della Sera, è autore di numerosi libri sulla ricerca spaziale e sulla storia della scienza.Il più recente Lo Spazio, il quarto ambiente (pubblicato quest’anno con il  Gruppo 24 Ore) è dedicato a Luigi Gerardo Napolitano, pioniere degli studi spaziali.

Read more

Galileo, il perspicillum e il messaggio del cielo

da L’Osservatore Romano, 7 marzo 2009 Galileo, il perspicillum e il messaggio del cielo La nuova edizione del «Sidereus nuncius» di Flavia Marcacci * Nell’ambito del Progetto Stoq (Science, Theology and the Ontological Quest) la Pontificia Università Lateranense ha ospitato, nella mattinata di giovedì 26, la presentazione della nuova edizione del Sidereus nuncius di Galileo Galilei, edita dalla Lateran University Press con traduzione e commento di Pietro A. Giustini. Pubblichiamo stralci dell’intervento della curatrice del libro. Sono due mesi – da quando è iniziato il 2009 – che risuona ripetutamente sui media il nome di Galileo Galilei (1564-1642). Motivo:  l’International[…]

Read more