Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

News marzo 2014

Quanto siamo Neandertal ?

La nostra specie non si è evoluta separatamente da altre linee evolutive, come ad esempio quella dei Neandertal, che anzi sono in parte nostri lontani antenati.
Sappiamo infatti che il DNA degli umani moderni contiene tracce arcaiche, non trascurabili, di quello neandertaliano anche in individui non africani: Le cause sarebbero dovute ad incroci genetici che si sarebbero verificati conseguentemente alle migrazioni umane dall’Africa.
Ne parla su Science un lavoro scientifico di Joshua M. Akey e Benjamin Vernot.
Nell’articolo, pubblicato il 29 gennaio con il titolo Resurrecting Surviving Neandertal Lineages from Modern Human Genomes, i due ricercatori presentano il loro studio, durante il quale hanno analizzato il genoma di oltre seicento individui europei e asiatici, rilevando che negli umani attuali non africani, una percentuale di DNA tra l’uno e il tre per cento è di origine Neandertal
Le ibridazioni si sarebbero verificate con lo spostamento dal continente africano sia di neandertaliani, sia di individui già ibridati con loro.
La ricerca di Akey e Vernot, come da loro stessi dichiarato, “dovrebbe costituire un nuovo corso negli studi paleogenomici”, consentendo di ottenere significative informazioni sulle sequenze del DNA “di gruppi ormai estinti, pure in assenza di di resti fossili”.
Link Science

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: