Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

News aprile 2016

A proposito del mio licenziamento in Sky nel 2005

centofanti paolo

centofanti paoloOggi derogo da una regola non scritta che ci siamo prefissati, che non è ovviamente parlare solo di scienza e fede, o di ragione e fede, ma anche evitare di parlare di questioni personali o utilizzare giornali e social per sostenere ragioni personali. Devo farlo, per correttezza verso chi ci legge, verso chi collabora, anche istituzionalmente, e per amore della verità.

Nelle scorse settimane, ovvero il 12 febbraio 2016, ho avuto una novità estremamente positiva, una di quelle veramente importanti nella vita personale e professionale di un individuo. Una Sentenza della Corte di Cassazione, sezione Lavoro, che ha confermato le Sentenze di Primo grado e di Appello, concludendo definitivamente e positivamente un doloroso percorso giuridico durato anni.

La notizia è apparsa su circa 250 tra siti giuridici e stampa specializzata e non. Purtroppo in alcuni casi sono state pubblicate alcune imprecisioni, o vi sono delle informazioni incomplete che, soprattutto per chi non svolge una professione giuridica, paradossalmente potrebbero mettere in cattiva luce la mia persona, danneggiando la mia reputazione, nonostante appunto la questione si sia conclusa positivamente, anche nel terzo grado di Giudizio. Il Diritto, come disciplina e come scienza, ha le proprie notevoli complessità, che non a tutti sono immediatamente accessibili, soprattutto quando non si hanno tutte le opportune informazioni.

Quello di oggi è solo un anticipo, proprio per le ragioni indicate all’inizio di questo testo. A breve pubblicherò, sulle pagine social di mia appartenenza, e su Fede e Ragione, un comunicato stampa esplicativo, in versione sintetica e versione estesa, con allegate o in link anche le Sentenze, chiedendo anche ai siti e testate giornalistiche che ne hanno parlato, le eventuali opportune rettifiche o integrazioni. Su SRM pubblicherò solo un breve commento, che rinvierà appunto a Fede e Ragione, dove troverete tutte le informazioni sulla vicenda e sull’iter giuridico dei vari gradi di Giudizio.

Buona giornata a tutti

Paolo Centofanti

Direttore SRM – Science and Religion in Media
Direttore Fede e Ragione

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: