Randall Johnson: il Premio Nobel per la medicina ad una scoperta da manuale

Il professor Randall Johnson, membro dell’assemblea dei Premi Nobel, ha così commentato il conferimento del prestigioso riconoscimento a William Kaelin, Peter J. Ratcliffe e Gregg Semenza. “Gli scienziati – ha affermato Randall Johnson in una intervista alla giornalista freelance Lotta Fredholm – spesso girano attorno a questa frase: scoperta da manuale. Però direi che questa è davvero una scoperta da manuale”. Il video, visibile in quest’articolo, è stato pubblicato sul sito web ufficiale Nobelprize.org. Johnson è professore di fisiologia molecolare e patologia all’Università di Cambridge, e professore al Karolinska Institute, Svezia. Nell’intervista spiega che Kaelin, Ratcliffe e Semenza “hanno notevolmente[…]

Read more

Premio Nobel per la medicina a William Kaelin, Peter J. Ratcliffe e Gregg Semenza

Il premio Nobel per la medicina o la fisiologia 2019 è stato assegnato congiuntamente ai tre scienziati “per le loro scoperte su come le cellule percepiscono e si adattano alla disponibilità di ossigeno”. William G. Kaelin Jr dal 2002 è diventato professore ordinario presso la Harvard Medical School, e dal 1998 è investigatore dell’Howard Hughes Medical Institute. Sir Peter J. Ratcliffe dal 1996 è professore ordinario all’Università di Oxford. È direttore della ricerca clinica al Francis Crick Institute di Londra, direttore del Target Discovery Institute di Oxford e membro del Ludwig Institute for Cancer Research.  Gregg L. Semenza dal 1999[…]

Read more

Giornata mondiale delle specie selvatiche: difendere flora e fauna degli oceani

Domenica 3 marzo abbiamo celebrato la Giornata mondiale delle specie selvatiche. Tema dell’edizione 2019, La vita sott’acqua: per le persone e il pianeta, con l’obiettivo di sottolineare l’importanza della fauna marina, e di sensibilizzare l’opinione pubblica alla sua difesa e tutela. Il tema di quest’anno è stato definito dal Segretariato della Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione – Cites Convention on International Trade of Endangered Species, e dal Programma di sviluppo delle Nazioni Unite – Undp United Nations Development Programme. Gli oceani sono costantemente sfruttati in modo non controllato, anche a causa[…]

Read more
marte nasa jpl caltech

Nature: l’ossigeno nelle acque di Marte potrebbe sostenere la vita

Le acque presenti al di sotto della superficie di Marte potrebbero contenere ossigeno sufficiente per forme di vita come microbi aerobici o spugne. Ne parla un articolo pubblicato il 22 ottobre 2018 sulla rivista scientifica Nature Geoscience, con il titolo O2 solubility in Martian near surface environments and implications for aerobic life. Solubilità O2 in ambienti marziani vicini alla superficie e implicazioni per la vita aerobica. DOI 10.1038 / s41561-018-0243-0. Lo studio è stato realizzato da Woodward W. Fischer, Michael Mischna, Vlada Stamenkovic e Lewis M. Ward. Finora invece gli scienziati pensavano che nelle acque situate appena al di sotto del suolo marziano[…]

Read more

World Oceans Day 2018, per difendere gli Oceani

Il World Oceans Day – Giornata Mondiale degli Oceani, sarà celebrato in tutto il mondo venerdì 8 giugno Il tema di quest’anno è Prevenire l’inquinamento plastico e incoraggiare soluzioni per un oceano sano. Un problema reso ancora più urgente dal drammatico inquinamento dei mari di tutto il mondo. Oggetti di plastica, residui e particelle sono presenti ormai in tutte le zone marine del pianeta, fino ad Artide e Antartide. E negli Oceani sono presenti vere e proprie isole di plastica galleggiante, create dai flussi delle correnti oceaniche e costituite di bottiglie di plastica, giocattoli, scarti della pesca e di altre industrie.[…]

Read more

Il fisico McDonald spiega la scienza e come si vince un Premio Nobel

Professore Emerito del Dipartimento di Fisica della Queen’s University di Kingston, in Canada, lo studioso ha tenuto lunedì 11 settembre 2017 all’università di Cagliari una lectio magistralis per docenti e studenti dell’ateneo, parlando della ricerca sui neutrini e la materia oscura, e di quanto questi ambiti di indagine scientifica siano importanti per capire le origini e lo sviluppo dell’universo. Proprio grazie alla scoperta della massa dei neutrini, Arthur Bruce McDonald ha vinto nel 2015 il Premio Nobel per la Fisica con il giapponese Takaaki Kajita. Introdotta dal Rettore Maria Del Zompo, la lezione dal titolo Understanding our Universe from Deep Underground –[…]

Read more
World Oceans Day

Scienza: difendere gli oceani per difendere il nostro futuro

Giovedì 8 giugno 2017 è stata celebrata, con eventi in tutto il mondo la World Oceans Day. Il motto scelto per questa edizione è Our oceans, our future – I nostri oceani, il nostro futuro . Questo evento internazionale, che vuole sensibilizzare cittadini, decisori istituzionali, studiosi, imprenditori, verso la tutela dei nostri oceani, e la loro importanza per le nostre vite e il nostro benessere e per l’ecosistema del pianeta Terra, è stato ufficialmente riconosciuto dall’Organizzazione delle Nazioni Unite nel 2008. In realtà la Giornata Mondiale degli Oceani è nata molto prima, nel 1992, quando due organizzazioni canadesi, il Centro Internazionale per lo[…]

Read more
moon buzz aldrin nasa

47 anni fa la scienza e il coraggio ci hanno portato sulla Luna

Avevo quasi 4 anni, quella notte tra il 20 e il 21 luglio 1969 in cui cambiò la storia dell’esplorazione spaziale, e da un certo punto di vista cambiammo tutti noi. Con la consapevolezza che grazie alla scienza, alla tecnologia e al coraggio, gli uomini potevano veramente partire “alla ricerca di nuove forme di vita e di civiltà, fino ad arrivare là dove nessuno è mai giunto prima”, e realizzare con il tempo un futuro che potevamo vedere e immaginare solo in Star Trek, da cui è presa la citazione, o in altre serie televisive, film o libri di fantascienza.[…]

Read more

Ossigeno tra le stelle

Un articolo pubblicato nei giorni scorsi sull’Astrophysical Journal ha annunciato la probabile presenza di molecole di ossigeno nello spazio libero, individuate grazie al telescopio spaziale Herschel nella regione di Orione, dove sono numerose le stelle in fase di sviluppo.

Read more