Il Nobel Eric Kandel al congresso nazionale della società di neuroscienze

Pochi giorni fa a Perugia si è svolta la diciottesima edizione del congresso nazionale della Società Italiana di Neuroscienze – SINS.

L’evento ha visto dal 26 al 29 settembre la partecipazione di neuroscienziati, ricercatori, clinici, e giovani studiosi provenienti da varie nazioni. Il Congresso della Società Italia di Neuroscienze è stato presieduto da Paolo Calabresi, presidente SINS, professore di Neurologia al Dipartimento di Medicina dell’Università degli Studi di Perugia e direttore della Clinica Neurologica dell’Ospedale Santa Maria della Misericordia. La cerimonia di inaugurazione si è svolta nell’Aula Magna del Rettorato giovedì 26 settembre, e ha visto l’intervento di Eric Kandel, premio Nobel per la Medicina e Fisiologia nel 2000.

Il professor Kandel ha tenuto una lectio magistralis sulla biologia della memoria, con il titolo The biology of memory and age related memory loss. La biologia della memoria e la perdita di memoria legata all’età. Nato a Vienna, Austria, il 7 novembre del 1929, cittadino statunitense, Eric Kandel è uno dei più importanti studioso nell’ambito delle neuroscienze. Specializzato anche in psichiatria e neurologia, dal 1974 è professore di biofisica e biochimica alla Columbia University.  Ha vinto il premio Nobel – condiviso con Arvid Carlsson e Paul Greengard – per i propri studi sulle basi fisiologiche della conservazione della memoria nei neuroni.

Organizzato in collaborazione con l’Università di Perugia, con un contenuto interdisciplinare, il congresso era articolato in simposi e  in lezioni plenarie. Questi i temi affrontati, dal sito web della Società Italiana di Neuroscienze.

Invecchiamento, neurodegenerazione e morbo di Alzheimer. Autismo e disturbi correlati. Ischemia cerebrale. Cognizione e comportamento. Sviluppo. Epilessia e Ipereccitabilità. Cellule gliali in fisiologia e patologia. Emicrania e dolore. Disturbi del muscolo e dei motoneuroni. Neurobiologia dei disturbi psichiatrici. Neuroendocrinologia e neuroimmunologia. Applicazione e sviluppo di Neuroimaging. Circuiti neuronali, neurofisiologia e approcci optogenetici. Eccitabilità neuronale e plasticità sinaptica. Neuroinfiammazione e sclerosi multipla. Neurotrasmissione e trasduzione del segnale. Nuovi metodi e tecnologie nelle neuroscienze. Morbo di Parkinson e altri disturbi del movimento. Meccanismi di recupero dopo danno neuronale. Sistemi sensoriali. Socialità ed emozioni.

Leave a Reply