Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

News gennaio 2016

A marzo la Giornata Mondiale dell’Acqua

world water day

world water dayMancano meno di due mesi alle celebrazioni, il 22 marzo 2016, per il World Water Day, la Giornata mondiale dell’Acqua. quest’anno sul tema Water and Jobs – Acqua e Lavoro. Un evento fisso e ricorrente, per sensibilizzare e promuovere iniziative per la difesa e la condivisione di uno degli elementi fondamentali e insostituibili per le forme di vita sul nostro pianeta, in primis gli stessi esseri umani. In un  pianeta in cui circa un miliardo di persone non hanno la disponibilità di acqua pulita.

Istituita dalla dalle Nazioni Unite nel 1992, l’iniziativa coinvolge annualmente sia le organizzazioni governative dei paesi aderenti, sia una miriade di istituzioni scientifiche e culturali, pubbliche e private, e di ONG – organizzazioni non governative. Nel 1997 è stato creato anche il World Water Council, il Consiglio mondiale sull’acqua, che ogni tre anni nella settimana della Giornata mondiale dell’acqua organizza anche il World Water Forum. Il più recente, il settimo, si è tenuto nel 2015 a Daegu – Gyeongbuk, nella Repubblica della Corea del Sud, con il titolo Water for our Future – Acqua per il nostro futuro.

Aderendo alle celebrazioni di quella che sarà la XV edizione della Giornata Mondiale dell’Acqua, L’Accademia Nazionale dei Lincei lunedì 21 marzo promuove un convegno sul tema Inquinamento antropico di acque e suoli in Italia. Fino al 17 gennaio era possibile anche proporre poster o brevi comunicazioni sugli argomenti del convegno; i materiali presentati sono attualmente alla valutazione del Comitato Organizzatore.

Nella Palazzina dell’Auditorio, in via della Lungara, i relatori interverranno quindi su quattro aree tematiche tecniche: Metodologie chimiche per lo studio dell’inquinamento antropico di acque e suoli; Metodologie di analisi e trattamento dell’inquinamento batteriologico di acque; Stato delle falde e dei suoli inquinati da attività antropica; Metodologie geostatistiche per differenziare l’inquinamento geogenico da quello antropogenico.

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: