Nature: astronomia, tracciati nuovi misteriosi fast radio burst

I nuovi fast radio burst, molto intensi e della durata di millisecondi, sono stati tracciati in una galassia massiccia situata a circa 3,6 milioni di anni luce  dalla nostra.

La scoperta è stata pubblicata online questa settimana dalla rivista scientifica Nature. I fast radio burst sono impulsi ultraveloci di onde radio. La causa di questi impulsi radio ad oggi non è stata definita, così come la loro reale origine. Gli scienziati hanno finora ipotizzato che arrivino da galassie lontane, ma la estrema brevità degli impulsi radio rende difficile determinarlo con certezza. Come spiega l’articolo Nature, mentre sono state formulate differenti teorie, finora è stata individuata l’origine solo di due fast radio burst.

Ovvero FRB – acronimo di fast radio burst – 121102, che si è ripetuto velocemente, e un altro recente fast radio burst singolo. Quello individuato dai ricercatori e descritto nell’articolo Nature è stato catalogato come FRB 190523, e non è stato ripetitivo. Gli studiosi lo hanno “rilevato durante 78 ore di osservazioni oltre 54 giorni prima e dopo l’evento”. E hanno individuato la galassia dove avrebbe avuto origine. Una galassia “mille volte più massiccia di quella di FRB 121102”. Mentre “la velocità con cui sta formando le stelle è più di 100 volte più lenta”.

Questa nuova scoperta aiuta a far luce sul mistero dei fast radio burst. E induce a ritenere che possano essere originati sia da stelle più vecchie, che da stelle più giovani. Gli autori della studio sono V. Ravi, L. D Addario, S. G. Djorgovski, G. Hallinan, J. Kocz, S. R. Kulkarni, J. Shi, H. K. Vedantham e S. Weinre, del Cahill Center for Astronomy and Astrophysics. California Institute of Technology, Pasadena, California, Stati Uniti. V. Ravi del Center for Astrophysics – Harvard and Smithsonian, Cambridge, Massachusets, Stati Uniti. M. Catha, R. Hobbs e D. P. Woody dell’Owens Valley Radio Observatory, California Institute of Technology, Big Pine, Stati Uniti. H. K. Vedantham, di ASTRON, Netherlands Institute for Radio Astronomy, Dwingeloo, Olanda. Articolo Nature: A fast radio burst localised to a massive galaxy. DOI 10.1038/s41586-019-1389-7.

Leave a Reply