Scienza, fede, ragione, informazione. Direttore Paolo Centofanti

News settembre 2011

Filosofi e scienziati: la libera volontà è illusione ?

La reale libertà della volontà, dell’umano volere, o la sua determinazione per natura, per volere divino o per cristallizzazione e illusorietà della propria percezione del mondo o della propria interpretazione di esso, sono questioni centrali per i filosofi: che si tratti di riflessioni, teorie, pilastri dogmatici o comunque necessari, o al limite solamente coerenti, con i propri construtti filosofici; con la nascita  della scienza moderna, e in particolare delle neuroscienze, tali questioni sono divenute importanti, se non vero e proprio oggetto di ricerca, anche per gli scienziati, i quali hanno però inevitabilmente un approccio molto più empirico e, ovviamente, sperimentale.

Un recente numero di Nature (volume 477 n. 7362, pag. 23-25 – 2011) offre una virtuale agorà per tale dibattito, ad alcune risultanze dei recenti studi neuroscientifici in questo senso, e al confronto tra filosofi e scienziati, e implicitamente tra i loro rispettivi metodi e concezioni di valore.

Così, considerando ad esempio un esperimento realizzato tramite risonanza magnetica funzionale – fMRI nel 2007 dal neuroscienziato John-Dylan Haynes, del Bernstein Center for Computational Neuroscience di Berlino, o le valutazioni del suo collega dello University College di Londra, Patrick Haggard, la libera volontà nella scelta potrebbe essere veramente una illusione.

Oppure, come sottolinea Walter Glannon, filosofo della University of Calgary, Canada, la questione potrebbe essere principalmente concettuale, per cui una volta accertate in modo condivisi, per scienziati e filosofi, le possibili definizioni di libera volontà, molte delle ricerche scientifiche attuali, lungi dal disconfermarla, potrebbero anzi aiutare a verificare al correttezza o inesattezza delle varie teorie o posizioni interpretative.

Tra gli studi più significativi in questo senso, l’articolo cita anche il progetto quadriennale Big Questions in Free Will, attualmente in corso a  West Conshohocken, Pennsylvania, sostenuto economicamente dalla John Templeton Foundation.

Link Nature

Lascia una risposta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: