Sky, trasferimenti e esuberi: linea editoriale E-mail
Scritto da Paolo Centofanti, Direttore SRM   
Lunedì 13 Febbraio 2017 12:51

centofanti paoloLa situazione economica italiana, e quella del lavoro, sono sempre più complesse, come mostrano anche notizie recenti come quella di Sky, un caso che vede tra l'altro il trasferimento di circa 300 persone da Roma alla sede di Milano, 10 circa da Cagliari, e l'esubero di circa 200 persone. Questo giornale solitamente si occupa di rapporto tra fede e scienza, e del modo in cui i media ne parlano o lo descrivono: science and religion in media, appunto. Vista la gravità e complessità della situazione, ho però deciso provvisoriamente di modificare la linea editoriale di SRM, che fino al completamento del caso Sky, diventerà una sorta di science, religion and media: scienza, fede, religione e mezzi di comunicazione. Parleremo quindi anche di ciò che avviene nel mondo dei mezzi di comunicazione, compreso ciò che riguarda o colpisce il mondo del lavoro, in Sky o altrove.

Come direttore SRM e Fede e Ragione, c'è una esigenza sociale e intellettuale in questa decisione, perché, come ha affermato Papa Francesco nell'udienza generale a piazza San Pietro del 14.10.2015, il lavoro "è un elemento fondamentale per la dignità di una persona. Il lavoro, per usare un’immagine, ci unge di dignità, ci riempie di dignità; ci rende simili a Dio, che ha lavorato e lavora, agisce sempre; dà la capacità di mantenere se stessi, la propria famiglia, di contribuire alla crescita della propria Nazione”.

Allo stesso tempo, continua la necessità già anticipata dal sottoscritto di raccontare la propria personale vicenda Sky, che ha portato nel 2005 ad un licenziamento che, oltre ai problemi economici, personali e sociali che potete immaginare, almeno fino al reintegro nel luglio del 2011, ha visto gravemente danneggiata la propria reputazione di persona, professionista, giornalista e docente. Con le ovvie difficoltà nel relazionarsi professionalmente e ricollocarsi altrove. E con la necessità ad oggi di continuare a dedicare tempo e risorse per recuperare del tutto tale reputazione. Questioni su cui sono costretto a tornare a parlare questa settimana, anche con le relative Sentenze.

Ovviamente non parleremo delle questioni citate sulla Newsletter, né copriremo integralmente tutta la attuale questione Sky e le altre eventuali future sulle pagine di SRM. Lo faremo su quelle di Fede e Ragione, sulle quali saranno pubblicati anche video, interviste e commenti, oltre ad eventuali interventi di chi, competente per ruolo e per attività, vorrà darci le proprie valutazioni. Contenuti e articoli che di volta in volta, quando necessario o opportuno, riprenderemo brevemente e citeremo su questo giornale. Siamo certi di non annoiarvi, consapevoli che questioni del genere non possono non essere di interesse globale.

 

Ultime notizie

JoomlaStats Activation

SRM - Science and Religion in Media

Giornale on line iscritto nel registro della stampa del tribunale di Roma, n.100/2011, 4 aprile 2011

Direttore: Paolo Centofanti

ISSN: 2239-4273

Chiarimenti SRM

Paolo Centofanti, nell'ambito dei suoi interessi socio culturali, in qualità di giornalista pubblicista e manager no profit, è attualmente direttore di SRM.
E' quindi opportuno chiarire che, pur lavorando Paolo Centofanti in Sky Italia, il Progetto SRM - Science and Religion in Media non ha alcun legame né relazione con la società, né con suoi dipendenti, dirigenti o collaboratori interni o esterni: è frutto solo dell'attività culturale e della passione del sottoscritto e di coloro i quali vi collaborano a titolo gratuito o con partnership sempre a carattere socio culturale; altri partner sono visibili come riferimenti nel sito del giornale, www.srmedia.infolink, o nella newsletter.
Nel caso in cui doveste riscontrare sul web o altrove articoli, pagine, informazioni o altro che potessero far pensare diversamente, cortesemente segnalate a pcentofanti@gmail.com o direttore@srmedia.org.